Venezia suggestiva Il Ghetto

 

Gli Angoli suggestivi di Venezia

Il più antico e meglio conservato quartiere ebraico d’Europa è poco distante dalla locanda Ca’ San Marcuola. Al margine degli itinerari turistici più frequentati, il ghetto si caratterizza per le sue case altissime, le finestre piccole e per il Museo Ebraico, capace di condensare in un piccolo spazio la storia della comunità ebraica a Venezia. Tra cimeli e oggetti dedicati al culto e alle festività, l’istituto ci guida alla visita delle 3 bellissime sinagoghe poste accanto al museo. Un consiglio: se vi trovate da queste parti all’ora di cena, approfittate della raffinata cucina ebraica ed entrate in uno dei ristoranti del Ghetto. Una curiosità: pochi sanno che la parola “ghetto” deriva proprio dal Ghetto di Venezia. La parte della città che dal XIV secolo fu abitata dagli ebrei, era originariamente sede delle fonderie del ferro, la cui gettata di metallo fuso, il getto, nasce proprio dal veneziano geto o gheto.